Tavola da surf Pocket Rocket LOST SURFBOARDS

 

La tavola surf Pocket Rocket è il culmine del lavoro di Lost con molti surfisti WSL, soprattutto Kolohe Andino. Dopo un inizio stellare nel WQS del 2015 (con una vittoria all’Australia Open) lo slancio di Kolohe si era rallentato a metà stagione. Era pronto a provare diversi shape sotto i suoi piedi. Lost Surfboard ha offerto diversi shape alternativi ad altri surfisti del WT con successo – in particolare il nome di codice “WLG”.

Tavola da surf-citybeach

La tavola da surf era dotata di un moderato rocker, continuo e con più curvatura al centro della stessa (meno sul nose e tail) rispetto al solito. Per Kolohe, che era abituato a tavole da surf con più rocker complessivo, Lost aveva bisogno di mantenere la velocità e il controllo in tutte le condizioni possibili, tutto senza perdere la velocità e la manovrabilità. Per farlo, ha letteralmente “scavato” lungo il longherone tra i suoi piedi e nel terzo della parte posteriore della tavola Lost, mantenendo la già presente quantità di rail rocker. Così lost, scherzando, scrisse “PocketRocket” sul suo primo 5’11 “18.75” 2.32 “27.05cl. Con quella tavola Kolohe affrontò i quarti di finale nelle Azzorre WQS 10.000, poi ci vinse il Cascais Pro-WQS 10.000. Arrivò poi il QuikPro- Francia WCT ad Hossegor, dove battè il “king Kelly”.

Joan Duru Proformance Pocket Rocket from Lost Video Productions on Vimeo.

Questa è una tavola per surfisti alla ricerca di un hight performance surf, basata sul feedback di surfisti professionisti. Questo shape non è troppo da “Pro” o estremo in alcun modo. Il rail rocker profondo e concavo funziona bene per fornire galleggiameto e “pop in” anche in condizioni di piccolo e choppy. Il rocker e il profilo complessivo si prestano ad un ottimo feeling per spingere anche in sezioni grosse e potenti. È divertente nelle piccole pause da beach break ed eccelle in onde di altezza dal petto fino a 1,5x sopra la testa.

scopri di più-citybeach-surf shop roma

Questo sito utilizza cookie di terze parti per scopi statistici

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close