Decisione storica del Governatore di Bali. Bannato l’uso di borse di plastica, polistirolo e cannucce di plastica con effetto immediato.

Il divieto è stato annunciato alla vigilia di Natale, ma firmato già dal 21 dicembre, dal governatore di Bali, Wayan Koster, che finalmente ha annunciato un provvedimento atteso da diverse parti per cercare di limitare l’inquinamento derivante dall’uso smisurato di oggetti di plastica.

Ogni mese infatti vengono scartati 30 milioni di bottiglie di plastica a Bali, che poi finiscono in gran parte in mare e sulle spiagge, con tutto quello che ne consegue a livello turistico e i pericoli che ne derivano per le creature marine, uccelli e barriere coralline.

Nel febbraio 2017, in occasione del World Ocean Summit, tenutosi proprio a Bali, il problema dell’inquinamento era già pressante, ma la soluzione adottata era stata quella di orientarsi a una maggior sensibilizzazione ed educazione all’uso consapevole della plastica.

Per anni sono state portate avanti le battaglie degli ambientalisti, le raccolte di firme, le pulizie delle spiagge e, quest’anno, anche la WSL si è schierata a favore della risoluzione del problema, rinominando la tappa di Keramas Corona Bali ProTECTED.

Finalmente a distanza di quasi due anni da quesl febbraio 2017, il governatore Koster ha optato per una misura più radicale, vietando come si auspicava l’uso delle borse di plastica, il polistirolo usato spesso per la realizzazione di contenitori ad uso alimentare (inclusi bicchieri, piatti ecc..) e le cannucce di plastica.

In questo modo il governatore si augura di ridurre il numero dei rifiuti in plastica del 70% nell’arco di un anno, percentuale che a febbraio 2017 si sperava di ridurre entro il 2025. La misura è volta a dare una brusca accelerazione al processo, che ormai non può più aspettare, visti gli effetti negativi non solo sul turismo, ma anche sulle specie marine nelle loro varie forme.

“Questo è il mio piano per preservare la natura di Bali, oltre che per mantenere la qualità dell’industria turistica” ha dichiarato Wayan.

E’ previsto un periodo di adattamento di sei mesi da quanto il provvedimento è stato firmato in data 21 dicembre 2018.

Fonte: surfcorner.it

Questo sito utilizza cookie di terze parti per scopi statistici

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close