La novità è il fatto che il World Surf League sta progettando di costruire un complesso “Surf Ranch” per la città della luce e dell’amore – Parigi, la capitale e la città più popolosa della Francia.

Almeno questa era l’intenzione che Sophie Goldschmidt ha dato in un’intervista a SportsPro, spiegando nel modo in cui ciò che è richiesto è una costruzione del genere e di tutte le principali infrastrutture che esso comporta.

Ha spiegato in dettaglio la strategia di sviluppo di questa tecnologia ad onde: i primi 5 o 6 complessi saranno costruiti in luoghi strategicamente importanti per la WSL. E la Francia è uno di quei posti. Tuttavia, il CEO di WSL vuole anche costruire a Tokyo, in Australia, in Brasile, a Los Angeles e anche diverse unità a Parigi.

L’espansione internazionale del concetto di “Surf Ranch”, creato da Kelly Slater, sembra essere l’ordine del giorno e Parigi potrebbe persino avere più di un pool di onde artificiali.

Altre notizie arriveranno presto, ma a quanto pare i dati stanno venendo fuori.

Fonte: surftotal.it

Questo sito utilizza cookie di terze parti per scopi statistici

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close