Dopo la bellissima vittoria al Quiksilver Grom Contest di metà marzo, il giovane talento Michele Scoppa,team rider citybeach, 10 anni appena, sbaraglia la concorrenza fra le onde di casa al Rip Curl Gromsearch.

Nella mitica arena di Banzai a Santa Severa, il flow rider Quiksilver vince nella categoria Under 12 con delle surfate spettacolari. Un’organizzazione di alto livello che ha visto la presenza del capo giudice Marco Gregori, ha fatto da cornice a una giornata epica, caratterizzata da una mareggiata proveniente direttamente dalle Bocche di Bonifacio.

Il livello è stato elevato grazie alla presenza di numerosi surfer accorsi da tutta Italia, Sardegna compresa, e ha fatto in modo di rendere la vittoria di Michele ancora più meritata. Da subito Micky è riuscito ad esprimersi al meglio sfoderando un surfing tecnico di livello, ipotecando la vittoria finale grazie a un layback e a un paio di off the lip reversati molto belli.

Leggete cosa ha detto Michele a caldo:

Come hai affrontato la gara di casa e quali erano le tue emozioni prima della competizione? Eri nervoso? 
Quando è stato dato il semaforo verde ero felicissimo, non stavo nella pelle. Volevo fare questa gara nel mio home spot, Banzai, e quindi ero felicissimo. Non mi sentivo nervoso, solo un po’ teso perché a Banzai l’ultima volta avevo trovato delle condizioni difficili per un bimbo come me. Per fortuna sono riuscito a provare il campo gara verso le 7:00 di mattina, prima che iniziasse la gara, e lì mi sono tranquillizzato.

Cosa hai provato quando hai vinto? 
Tanta felicità! Ero tanto contento perché mi sono confrontato con bambini più grandi di me e anche se ero uno dei più piccoli sono andato molto bene.

Dove ti troveremo nelle prossime settimane? 
A casa a studiare! Quest’anno ho viaggiato tantissimo grazie a Quiksilver Italy. Sono stato ad Hossegor in Francia, in Marocco e in Portogallo. E poi ad allenarmi in Sardegna e a Fuerteventura. Ora è arrivato il momento di studiare perché la scuola è importante… il mio papà e la mia mamma mi lasciano sognare con il surf a patto che io vada bene a scuola. Resterò qui a casa e mi allenerò per la prossima tappa del Campionato Italiano Juniores di Fregene.

Quali sono i tuoi sogni legati al surf? 
Il surf per me è già un sogno! Ringrazio i miei genitori per avermi insegnato ad amare il mare e le onde fin da quando ero piccolissimo. Mi piacerebbe diventare un campione ma so che il surf farà comunque sempre parte della mia vita.

Quest’anno l’edizione europea del Grom Search vanta 15 diverse location, alla ricerca dei migliori surfisti emergenti. Tutte le tappe includono la categoria femminile e maschile Under16, Under14 e Under12. I migliori Under 16 di ogni nazione andranno a partecipare direttamente alle finali mondiali. Proprio in quest’ultima categoria un altro atleta Quiksilver Italy è arrivato sul podio: con un’ottima prestazione Edoardo Spadoni si piazza infatti secondo. Nella categoria Under 14 invece Tommaso Scoppa, 12 anni appena compiuti, si difende bene ma viene escluso dalla sua heat solamente per mezzo punto.

Negli anni passati il Grom Search ha rivelato talenti come la nostra super star Leonardo Fioravanti, vincitore dell’edizione europea e mondiale nel 2013. Che sia di buon auspicio?!

 

Questo sito utilizza cookie di terze parti per scopi statistici

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close