Sappiamo tutti che i mesi invernali, caratterizzati dal clima umido e freddo, non sono il massimo per asciugare la nostre muta da surf velocemente, in modo naturale e rispettoso del neoprene.

Ovviamente il massimo sarebbe avere a disposizione due mute da surf, ma non sempre questo è economicamente possibile, e se possediamo solo una muta è quasi scontato ritrovarsela ancora bagnata o umida.

Ecco un metodo su come conservare al meglio la nostra unica muta da surf !

Tra i vari metodi  ne abbiamo testato  che sembra funzionare molto bene, è un metodo in realtà molto semplice, non rovina il neoprene, e il mattino dopo la muta è praticamente asciutta.

Entriamo nel pratico!

Ecco come asciugare velocemente la nostra muta da surf

1. Una volta rientrati a casa dalla session, infilate la muta da surf a rovescio dentro una bacinella di acqua fredda sciacquatela con cura levando il grosso della sabbia rimasta dalla vostra surfata.

Il risciacquo della muta da surf invernale  in acqua dolce è fondamentale, non solo per preservare il neoprene ma anche per fare asciugare la muta più in fretta.

2. Il secondo passo fondamentale è stendere la wetsuits possibilmente in un luogo ventilato e asciutto o in alternativa in bagno, dove l’ambiente riscaldato durante i mesi invernali è ideali per accelerarne l’asciugatura.

Se il clima fuori è ben ventilato, preferibilmente secco o il vento è addirittura tiepido stendete la muta all’aperto. Un luogo ben ventilato è il top per asciugare definitivamente la muta in fretta.

Se il clima fuori è invece freddo e umido stendete la muta in bagno, meglio se nei pressi della fonte di calore, ma mai troppo vicino o a contatto con il termosifone.

DA EVITARE

Esposizione al sole, all’aria calda, il contatto con fonti di calore. Tutto ciò non farebbe altro che accelerare il degradamento del neoprene e delle cuciture, seccando la colla e il materiale di cui è fatta la muta. Ogni metodo che prevede il riscaldamento della muta è da evitare in quanto dannoso.

 

Questo sito utilizza cookie di terze parti per scopi statistici

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close