La riforma del codice del lavoro è stata resa pubblica dal governo Francese giovedì 31 agosto. Essa comprende, in particolare, l’obbligo dei datori di lavoro di prendere in considerazione gli orari di marea nell’organizzazione dell’orario di lavoro.

Il Codice del Lavoro, che sarà riformato nelle prossime settimane, integra vari aspetti relativi all’organizzazione dell’orario di lavoro. Ad esempio, i praticanti di attività acquatiche come i surfisti potranno intraprendere fino a due ore di pausa a settimana (quattro ore in totale) per esercitare la propria attività sportiva. Queste pause possono essere fatte in qualsiasi momento e saranno conteggiate nell’orario di lavoro.

Fino ad ora solo “sigarette”  e “caffè” erano ritenute pause concesse. Questo aggiornamento del codice del lavoro permetterà finalmente di proporre interruzioni vantaggiose per il dipendente e quindi per il datore di lavoro (riduzione dello stress e del congedo malato).

Oltre alle attività nautiche, riguardano la pratica dello yoga, della palestra, della forma fisica e dell’accesso alle sale sportive.

FONTE Articolo: http://lasirenedupaysbasque.fr/2017/09/code-du-travail-les-employeurs-devront-autoriser-les-pauses-surf-durant-les-heures-de-travail/

Questo sito utilizza cookie di terze parti per scopi statistici

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close