Oggi festeggiamo il 13esimo compleanno di Tommaso Scoppa, che  rappresenta, insieme a suo fratello Michele di 10 anni, uno dei nostri più piccoli rider nel Team City beach!

Anche se fino ad oggi Tommy non è riuscito a fare dei buoni risultati nelle due tappe del Campionato italiano juniores 2018, noi continuiamo a credere nelle sue potenzialità e di lui apprezziamo soprattutto il coraggio, l’ entusiasmo e la capacità di non abbattersi mai!

Tommy, da bravo fratello maggiore,  costituisce un grande punto di riferimento per suo fratello Michele, che a giugno scorso è stato incoronato campione italiano under 12! Se è vero che il piccolo Miki  sfodera uno stile invidiabile a tanti surfisti anche adulti, bisogna ammettere che è il fratello grande il vero trascinatore di casa, quello che non perde mai la voglia di entrare in acqua, soprattutto quando le condizioni si fanno difficili! Tommy infatti, non si ferma davanti a niente! Se ci sono onde ( anche brutte!), non gli mette paura né il freddo, né il vento, né le rocce …né uno squalo!!

Tommy si gasa soprattutto quando entrano mareggiate importanti, di quelle che tengono fuori dall’acqua molti sedicenti surfisti! Grazie alla sua audacia , al suo entusiasmo ed anche ad una sana pazzia, Tommy riesce sempre a convincere suo fratello Michele ad entrare in acqua, anche quando le condizioni non sarebbero appropriate per un ragazzino di 10 anni!  Michele infatti è molto legato a Tommaso  e senza di lui non ama entrare in acqua.

A volte, quando le condizioni sono davvero difficili, Michele  lascia prima entrare suo fratello da solo e quando vede che lui si diverte e non ci sono problemi, lo raggiunge e si gode insieme a lui la mareggiata. In verità una volta Michele è rimasto fuori: stavano ad Anchor Point, in Marocco, insieme al team Quiksilver da cui sono entrambi supportati ed il piccolo Michele, da fuori, ha assistito ad una brutta scena: il suo coraggioso fratello maggiore si era trovato in difficoltà mentre cercava di raggiungere il picco di una delle  destre  più bella d’ Europa, che però rompe esattamente davanti ad un gruppo di rocce enormi, con la corrente che ti ci spinge addosso quando cerchi di entrare.

Ecco. Quella volta Miki da fuori ha visto che la corrente aveva spinto suo fratello maggiore verso le rocce proprio mentre era in arrivo un grosso set…Tommy ha affrontato qualche minuto di difficoltà, cercando di paddlellare per allontanarsi dagli scogli, mentre i set che arrivavano sempre più grandi lo sbattevano contro le rocce… Per fortuna Tommy riuscì ad uscire incolume dall’acqua, con solo qualche taglio ai piedi e, non ci crederete, ha trovare il coraggio di riprovare ad entrare in acqua!! ..Niente male per un ragazzino di appena 12 anni che poco prima se l’era vista brutta, no??!!

Dopo aver trascorso l’intera estate alle Hawaii, dove ha avuto occasione di surfare ed allenarsi tra le onde degli spot più belli del mondo,  e di incontrare in acqua campioni del calibro di Zeke Lau, Tommaso ha dovuto sopportare un lungo periodo di piatta che lo stava per mandare al manicomio!!

Per fortuna le terribili perturbazioni che si sono abbattute sull’Italia e che hanno provocato tanti danni in tutta la penisola, hanno almeno riportato sulle nostre coste onde di una certa misura !!!

Non paghi delle bellissime onde surfate tra Banzai e  la costa ovest durante le recenti mareggiate di ottobre ottobre, i due piccoli riders se ne sono scappati in Sardegna, proprio per festeggiare, con qualche giorno d’anticipo, il compleanno di Tommy! Approfittando del lungo ponte scolastico, i due Team rider City Beach infatti si sono messi alla prova in mezzo tra le onde  che si sono abbattute sulle coste sud ovest della Sardegna!

E, a giudicare dalle foto, sembra sia stato un buon allenamento per la prossima tappa del  campionato italiano, che chiameranno prossimamente a Viareggio!

Facciamo gli auguri e soprattutto  in bocca al lupo a Tommy! Non perdere mai il tuo entusiasmo e la tua voglia di goderti  il surf! Noi continuiamo a credere in te e a portarti come esempio agli occhi di tanti tuoi coetanei che passano il tempo libero davanti alla play station, mentre tu ti godi le onde in mezzo al mare!

Questo sito utilizza cookie di terze parti per scopi statistici

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close